21, luglio, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Borsa e Finanza » Twitter in borsa – pronti per la IPO?
Twitter in borsa – pronti per la IPO?

Twitter in borsa – pronti per la IPO?

Scritto il: 17 settembre 2013

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

Twitter prepara il suo sbarco in Borsa quando ha appena sette anni e mezzo di età. Il social network fu creato nel marzo 2006 da Jack Dorsey. La sua regola di base è semplice: è un micro-blog che consente ai suoi utenti di inviare e leggere messaggi brevissimi, al massimo 140 caratteri ciascuno. I tweet o cinguettìi sono il trionfo della concisione (o della superficialità, secondo i critici dell’èra della “connessione permanente”). Il successo è nei numeri, visto che Twitter ha 500 milioni di utenti registrati; quotidianamente vengono emessi 340 milioni di questi messaggini, e le ricerche di tweet raggiungono il miliardo e mezzo al giorno.

Come è già successo per Linkedin e Facebook Twitter si prepara a sbarcare sui mercati con la classica IPO, la sigla sta per Initial public offering, che si può tradurre con l’espressione offerta pubblica iniziale. Il motivo principale di una IPO è quello di aumentare il capitale di una società per aiutare il suo processo di espansione. In un’offerta pubblica iniziale, l’azienda utilizza l’aiuto di una ditta di sottoscrizione per aiutarla a decidere quale tipo di azioni rilasciare (privilegiate o ordinarie).

screenshot.666

Tutti ci ricordiamo della IPO di Facebook da 5 miliardi di dollari con un prezzo di collocamento di 38$ per azione, come si può notare dal grafico in questi ultimi mesi il titolo ha superato il prezzo di collocamento.

facebook-scheda

 

Vediamo adesso i vantaggi e svantaggi di aderire ad una IPO (fonte: http://investimentoinborsa.com):

VANTAGGI DI UNA IPO:

PUBBLICITA’: una IPO risulterà probabilmente nelle principali notizie finanziarie. Ciò potrebbe farvi avere molti spin off positivi, come un aumento delle vendite.

MAGGIORI INCASSI: una IPO permetterà ad una società di aumentare il proprio capitale. Questo è spesso usato per aiutare un business ad espandersi.

VALUTAZIONE: la valutazione è resa dal pubblico. Dopo una IPO, un’azione acquisterà valore. Come accade nella maggior parte delle cose, una società vale solo ciò che qualcuno sarà disposto a pagare per quello.

FACILE DA COMPRARE E VENDERE: se siete proprietari di azioni di una società pubblica, potrà essere molto più facile vendere delle azioni di una società privata. La maggior parte delle principali Borse sono piene di acquirenti e venditori.

SVANTAGGI DI UNA IPO:

VULNERABILITA’: forse il più grande svantaggio di una IPO è che, quando una società diventa pubblica, chiunque potrà acquistare azioni e questo potrà renderla vulnerabile a un cambio di gestione quando la maggior parte delle azioni saranno scambiate. Questo potrebbe determinare la possibilità che i fondatori di una società non abbiano più la quota di controllo.

RISCHIO DI CROLLO DELLE AZIONI: come per tutte le azioni, le IPO saranno volatili. Se il prezzo delle azioni di una società scende notevolmente, potrebbe determinare molti effetti a catena per l’azienda tra cui la maggiore difficoltà di ottenere credito e una riduzione del patrimonio netto degli investitori. Potrebbe anche essere più difficile trattenere i dipendenti, se essi saranno convinti che la società navigherà in cattive acque.

NON SONO A BUON MERCATO: avrete certamente bisogno di soldi, se avete intenzione di acquistare delle IPO. Le commissioni di sottoscrizione potranno essere di circa il 10% del valore dell’intera offerta, rendendo l’investimento in IPO abbastanza costoso per una società.

fonti:
http://www.borsaitaliana.it
http://it.wikipedia.org
http://investimentoinborsa.com
 http://www.repubblica.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Twitter in borsa - pronti per la IPO?, 5.0 out of 5 based on 3 ratings
ipo ipo facebook ipo twitter nasdaq twitter

About Luca

Luca
Sono laureato in Ingegneria Gestionale e ho un diploma di Master in Project Management. Faccio Trading online da ormai 7 anni e mi interesso di Borsa e Finanza da almeno 11. Opero in borsa come Private Trader, su i più importanti mercati finanziari: Mercato azionario MTA Italiano prevalentemente, Mercato dei cambi Forex, Mercato delle materie prime (Commodity), Indici. Gli strumenti che tratto principalmente sono quindi Azioni, CFD e Futures.
Google +
Scroll To Top