20, agosto, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Borsa e Finanza » Pillole di trading – Macroeconomia & Forex – Parte III – Valute e sistemi internazionali –
Pillole di trading – Macroeconomia & Forex – Parte III – Valute e sistemi internazionali –

Pillole di trading – Macroeconomia & Forex – Parte III – Valute e sistemi internazionali –

Scritto il: 9 dicembre 2014

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (6 votes cast)

For foreign visitors: insert the link to the article on this site http://www.worldlingo.com/. Thanks

 

Al fine di commerciare in modo agevole tra paesi diversi, è necessario che questi paesi comprino e vendano le rispettive valute nazionali. Il prezzo della valuta di una nazione è espresso in relazione ad una seconda valuta, ed è detto tasso di cambio.

Il tasso di cambio può essere:

Nominale: è il tasso più ripetuto nelle argomentazioni economiche, un esempio pratio è quando si sente dire che il dollaro è a quota 1,3500 contro l’euro.

Reale: è il tasso di cambioche può essere espresso nell’equazione:

(tasso di cambio nonminale*prezzo nazionale)/prezzo estero

Con questa formula si indica la quantità di beni e servizi di un paese che può essere scambiata con i beni e servizi di un altro paese.

Esistono due tipi di sistemi internazionali di cambio: Fisso e Variabile.

Nel primo sistema i paesi stabiliscono il rapporto tra le corrispondenti monete impegnandosi a mantenerlo nel tempo. Tale tasso è mantenuto attraverso l’acquisto (o vendita) di riserve di valuta straniera stabilita dalla domanda di valuta.

In un sistema a tasso variabile la variazione giornaliera del cambio è minima, se ad esempio il tasso di cambio tra dollaro ed euro fosse fisso nella proporzione di 1:1,25 vorrebbe dire che aziende, governatori e cittadini farebbero affidamento sul fatto che tale tasso rimanga invariato per un determinato, quindi tale sistema eliminerebbe l’imprevedibilità del tasso di cambio tra due valute.

slide_23

Stabilito cosa è il tasso di cambio e come, in un sistema variabile, questo sia capace di influenzare l’economia di un paese, ora vediamo cosa determina il tasso di cambio di una valuta.

In merito esistono tre teorie:

  • La teoria PPP:  secondo questa teoria di cui l’acronimo in inglese è Purchasing Power Party (la teoria della parità del potere d’acquisto), il rapporto dei tassi di cambio di due paesi dovrebbe essere identico al rapporto dei prezzi di due prodotti identici nei due paesi. In pratica se una moneta d’oro vale 1$ negli Stati Uniti, e la identica moneta vale 100 Yen in Giappone, allora vuol dire che il tasso di cambio dovrebbe essere 1 dollaro ogni 100 Yen. Eppure nella vita reale la teoria PPP non si mostra del tutto corretta, in quanto non tiene conto delle spese che comporta il commercio, inoltre i prodotti non saranno mai gli stessi, qualcuno potrà avere costi inferiori di altri.
  • La parità del tasso di interesse: è un costrutto astratto ed implica che le differenze nei tassi nominali corrispondano a quelle nei tassi di cambio. Nel campo degli investimenti esiste un fenomeno detto “shopping sugli interessi” nel caso in cui gli investitori cercano tassi di interesse che possano risultare vantaggiosi al cambio, limitatamente una valuta sopravvalutata è associata al tasso di inflazione relativamente basso dovuto anche ai costi che posso influenzare i tassi di cambio.
  • Tassi fluttuanti e scambi di valuta: in pratica le fluttuazioni dei tassi di cambio rispecchiano le forze dei mercati e le attese degli investitori. I tassi di cambio hanno un ruolo importante negli scambi valutari tra le nazioni, i tassi più elevati il più delle volte hanno l’effetto di attrarre denaro verso il paese, aumentando così la richiesta di valuta e ciò porta un aumento del tasso di cambio.

 

Prossimo capitolo: Pillole di Trading: Macroeconomia & Forex – Parte IV – Disoccupazione e Pil –

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)
Pillole di trading – Macroeconomia & Forex – Parte III – Valute e sistemi internazionali –, 5.0 out of 5 based on 6 ratings
borsa borsa e finanza Dollaro euro forex guida al trading macroeconomia pillole di borsa pillole di trading Tassi di cambio trading Yen

About Pasquale

Pasquale
Nel 2003 inizia la mia passione per il Forex Trading, un mondo che nel periodo universitario conoscevo solo in teoria. Partecipando a seminari dediti alla materia organizzati da importanti società di Trading on line a Milano e a Londra, sono cresciuto professionalmente e fatto del Forex Trading il mio reale lavoro da ben 6 anni.
Google +
Scroll To Top