21, luglio, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Borsa e Finanza » Nozioni di Trading: Correlazione Valute e Materie prime
Nozioni di Trading:  Correlazione Valute e Materie prime

Nozioni di Trading: Correlazione Valute e Materie prime

Scritto il: 21 gennaio 2014

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (5 votes cast)

La correlazione rileva la relazione che intercorre tra due variabili in particolare:

– una misura pari a +1 (il massimo) vuol dire che le due variabili si muovono nella stessa direzione nel 100% dei casi;
– una misura pari a -1 (il minimo) vuol dire che le due variabili si muovono in direzione opposta nel 100% dei casi.

 

Tabella correlazioni

Qui è riportata un esempio di correlazioni tra i vari cambi valutari.

Le correlazioni non sono solo tra valute, ma anche con le materie prime in quanto il comportamento dei cross non è influenzato solo dai dati macroeconomici ma anche dall’andamento dei prezzi delle materie prime, ovvero gli esiti dei paesei che ne costituiscono i maggiori produttori ed esportatori prescindono in maniera considerevole dai loro prezzi. In particolare abbiamo:

Petrolio : condiziona in modo diretto il dollaro canadese in quanto il Canada possiede le seconde riserve di greggio più grandi al mondo e ha una delle valute più liquide. Ecco spiegato come mai la sua valuta guadagna alla fine del mese, pressoché intorno al 22, giorno di conclusione delle trattative di esportazione del petrolio.

Gas Naturale: il dollaro canadese è legato anche a questa materia prima, anche se con un’incidenza più bassa.

Oroha sempre avuto un particolare intrecciamento con il mercato valutario , è utile ricordare come  durante la crisi finanziaria del 2008 ha assunto il ruolo di investimento rifugio. In ogni caso il metallo giallo è correlato positivamente con Euro e Dollaro Australiano ( quest’ultimo è uno dei maggiori paesi esportatori) , mentre è correlato negativamente con il Dollaro USA.

Rame e Metalli di base: i crosso dello Yen sono generalmente influenzati dal trend del rame e metalli base che sono capaci di anticipare l’andamento dell’eonomia mondiale, visto che una loro consistente variazione si ripercuote anche sulle altre materie prime.

Va precisato un elemento importante da tener conto, ossia che tutti i prezzi delle materie prime sono espressi in Dollari USA, pertanto a parità di condizioni un ribasso dell’1% nel valore del dollaro farà aumentare i prezzi di tutte le materie prime dell’1%, cosicché il trend del mercato delle commodities è solitamente opposto al trend del dollaro americano.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)
Nozioni di Trading: Correlazione Valute e Materie prime, 5.0 out of 5 based on 5 ratings
commodity correlazione Dollaro euro materie prime spunti operativi valute

About Pasquale

Pasquale
Nel 2003 inizia la mia passione per il Forex Trading, un mondo che nel periodo universitario conoscevo solo in teoria. Partecipando a seminari dediti alla materia organizzati da importanti società di Trading on line a Milano e a Londra, sono cresciuto professionalmente e fatto del Forex Trading il mio reale lavoro da ben 6 anni.
Google +
Scroll To Top