24, luglio, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Borsa e Finanza » Le vendite allo scoperto – short selling, cosa si deve sapere
Le vendite allo scoperto –  short selling, cosa si deve sapere

Le vendite allo scoperto – short selling, cosa si deve sapere

Scritto il: 7 ottobre 2013

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)

Lo Short selling o vendita allo scoperto oppure più semplicemente short, è una caratteristica principale del mercato, in questi ultimi tempi però è stata vista come il male dei mercati, arrivando sino a chiudere questa possibilità di operazione agli investitori.

Short_(finance)

Vendere prima di acquistare.
Il succo di questa strategia consiste nella possibilità di vendere titoli non posseduti direttamente, ma richiesti in prestito ad altri, con l’impegno ad acquistarli entro un breve lasso di tempo. Chi sceglie questa strada lo fa ritenendo di poter acquistare a un prezzo inferiore rispetto a quello di vendita, traendone quindi un guadagno. (fonte http://it.finance.yahoo.com)

Quindi se io decidessi di entrare short su Finmeccanica a 5,32€ (quindi vado a vendere allo scoperto questo titolo) 1000 azioni con 5320€, se il prezzo di Finmeccanica scende sino a 5,00€ per azione il mio guadagno netto quando andrò a chiudere (andrò a comperare 1000 azioni) la posizione farò il seguente calcolo: 5320 – 5000 = 320€ di guadagno. Tutto questo se l’operazione viene effettuata intraday, se la posizione viene mantenuta aperta anche il giorno dopo, potrebbero essere applicati degli interessi sul prestito titoli.

shortsellingscheda

Schema Short Selling fonte www.borsaitaliana.it

 BUON TRADING

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Le vendite allo scoperto - short selling, cosa si deve sapere, 5.0 out of 5 based on 2 ratings
borsa finanza guida trading short short segling trading vendite allo scoperto

About Luca

Luca
Sono laureato in Ingegneria Gestionale e ho un diploma di Master in Project Management. Faccio Trading online da ormai 7 anni e mi interesso di Borsa e Finanza da almeno 11. Opero in borsa come Private Trader, su i più importanti mercati finanziari: Mercato azionario MTA Italiano prevalentemente, Mercato dei cambi Forex, Mercato delle materie prime (Commodity), Indici. Gli strumenti che tratto principalmente sono quindi Azioni, CFD e Futures.
Google +
Scroll To Top