22, luglio, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Borsa e Finanza » Banche nella bufera e il sentiment positivo frena

Banche nella bufera e il sentiment positivo frena

Scritto il: 4 gennaio 2012

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Banche ancora nella bufera, soprattutto da segnalare sono Unicredit e BMPS, che non sono due banche qualsiasi, ma due delle più grandi italiane.
Banca Monte dei Paschi presa da una bufera interna con possibili cambi di vertice, con il sindaco di Siena che chiede a gran voce un cambio di rotta alle porte di un aumento di capitale di ben 3,2 miliardi di euro, con la possibilità quindi che la fondazione MPS perda il controllo della banca e quindi che Siena perda il controllo del proprio istituto di credito.
La paura più grande naturalmente resta per i possibili esuberi, BMPS conta 3000 dipendenti in tutta Italia, però i cambi di vertice verranno molto probabilmente stra pagati.
Maggiori info qui http://www.informarexresistere.fr/2012/01/04/ribaltone-mps-e-siena-si-gioca-la-sua-banca/#axzz1iXOq28Hr


Ieri il titolo ha perso il -4,65% mantenendo per ora le attese e il mini trend positivo.

Unicredit alle prese con il suo con il suo maxi sconto del 43% e con l’aumento di capitale che avrà inizio lunedì, ( http://bit.ly/wh0pWS ) non delude le attese e crolla del -14,45%, ed è ai minimi di sempre 5,4150€ (0,5415€).

Il nostro indice infine è stato il peggiore d’Europa a -2,04%, molto ha influito Unicredit che ha un peso importante nel portafoglio FTSE MIB.

Come si può notare dal grafico la situazione in cui ci troviamo è già stata vista ben 2 volte ed in totale 3 quindi l’indice potrebbe ritracciare fino alla linea di tendenza che rimane positiva.

Buon Trading

dojitradingonline@gmail.com

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About Luca

Luca
Sono laureato in Ingegneria Gestionale e ho un diploma di Master in Project Management. Faccio Trading online da ormai 7 anni e mi interesso di Borsa e Finanza da almeno 11. Opero in borsa come Private Trader, su i più importanti mercati finanziari: Mercato azionario MTA Italiano prevalentemente, Mercato dei cambi Forex, Mercato delle materie prime (Commodity), Indici. Gli strumenti che tratto principalmente sono quindi Azioni, CFD e Futures.
Google +
Scroll To Top