22, luglio, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Borsa e Finanza » Analisi fondamentale Eur/Usd 17 luglio 2013 – Euro più forte, ma mercati trepidano per il discorso di Bernanke –
Analisi fondamentale Eur/Usd 17 luglio 2013 – Euro più forte, ma mercati trepidano per il discorso di Bernanke –

Analisi fondamentale Eur/Usd 17 luglio 2013 – Euro più forte, ma mercati trepidano per il discorso di Bernanke –

Scritto il: 17 luglio 2013

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

La coppia EUR/USD ieri è stata negoziata ad 1,3113, guadagnando poi  circa 50 pips durante la sessione, nonostante il mediocre dato sull’indice tedesco ZEW(indice di fiducia delle imprese ) , tuttavia aiutata anche dai dati USA che sono risultati persino peggiori.

L’indice dei prezzi al consumo hanno registrato un forte aumento, il più alto degli ultimi cinque mesi, aumento che è stato indotto da un forte rialzo dei prezzi della benzina a giungo ad un tasso del 6,3% rispetto ad un andamento molto piatto del mese precedente: l’aumento dell’indice è un avviso che l’inflazione si sta stabilizzando.

A fronte dell’anno scorso i prezzi al consumo sono saliti dell’1,8%, quasi in linea con quanto aveva previsto la FED ( target 2%) e proprio il Presidente Bernanke tra oggi e domani sarà interrogato, durante le sue testimonianze, sulle tempistiche di un’eventuale riduzione del piano di alleggerimento quantitativo, sulle sue conseguenze e sullo stato di salute dell’economia generale. Tuttavia se escludiamo i prezzi del cibo e dell’energia, l’incremento dei prezzi su base annuale è dell’1,6%, il più ridotto degli ultimi 2 anni.

Motivi principali per cui i rivenditori non hanno potuto aumentare i prezzi sono la lenta crescita economica e l’alto livello di disoccupazione, quest’ultimo dato attualmente è del 7,6% , e se non riesce a scendere del 6,5% la Federal Reserve manterrà al minimo storico il tasso di interesse con la condizione di tenere l’inflazione sotto controllo, come quanto detto nella riunione di giugno.

Nella stessa riunione la banca centrale statunitense ha promesso di mantenere stabile il proprio programma di acquisto titoli da 85 miliardi di dollari mensili, in tal modo da abbassare i tassi a lungo termine e favorire i finanziamenti e la spesa privata. Pertanto oggi e domani bisogna prestare particolare attenzione alle parole del Presidente Bernanke, il quale consegnerà il rapporto semestrale della Fed, e tutto ciò può cambiare in modo radicale le aspettative degli investitori.

E tu cosa ti aspetti? L’atteggiamento da ” colomba” di Bernanke verrà confermato anche oggi?

 

Dati Macroeconomici 17 Luglio:

14:30 USD     Concessioni Edilizie (Mensile) 1,5% -2,0%

14:30 USD Nuovi cantieri edili residenziali 0,959M 0,914M

14:30 USD Permessi di costruzione rilasciati 1,000M 0,985M

14:30 USD Variazioni Nuovi Cantieri (Mensile) 3,9% 6,8%

16:00 USD Dichiarazione presid. FED Bernanke

18:30 USD Discorso di Raskin Membro del FOMC

20:00 USD Libro Beige (bilanci distretti USA)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Analisi fondamentale Eur/Usd 17 luglio 2013 - Euro più forte, ma mercati trepidano per il discorso di Bernanke -, 5.0 out of 5 based on 1 rating
analisi fondamentale Bernanke eurusd Fed forex

About Pasquale

Pasquale
Nel 2003 inizia la mia passione per il Forex Trading, un mondo che nel periodo universitario conoscevo solo in teoria. Partecipando a seminari dediti alla materia organizzati da importanti società di Trading on line a Milano e a Londra, sono cresciuto professionalmente e fatto del Forex Trading il mio reale lavoro da ben 6 anni.
Google +
Scroll To Top