22, luglio, 2017
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Analisi Tecnica » Spunti operativi Dicembre 2012

Spunti operativi Dicembre 2012

Scritto il: 11 dicembre 2012

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Devo essere sincero, le condizioni vere e proprie non ci sono per dare spunti operativi, sopratutto per quanto riguarda il mercato italiano, la situazione politico/economica incerta può farci molto male, sopratutto se abbiamo titoli caldi in portafoglio.
Come spesso ho scritto la nostra operatività, per quanto riguarda il mercato azionario italiano, è puramente rialzista quindi siamo molto penalizzati da alta volatilità e tracolli improvvisi, naturalmente ci proteggiamo sempre con adeguati stop loss.

Dalla foto qui a destra possiamo notare i titoli più scambiati del giorno 11/12/2012, sono sempre gli stessi da qualche mese ormai, i primi 3 titoli bancari in classifica sono i più “tradati” e quindi hanno volumi di scambio molto elevati.
Non è certo una novità vedere i titoli bancari tra i più trattati, però oltre a questo dobbiamo considerare l’alta volatilità di essi e quindi è ancora troppo rischioso avvicinarsi a queste azioni, in portafoglio abbiamo solamente Intesa SP.

Il nostro indice FTSE MIB, dopo lo scivolone del 10 dicembre (che ormai tutti conosciamo), torna a rivedere un po’ di luce e forse riesce anche a confermare la tendenza positiva, solo esclusivamente se non va al di sotto dei 15.000 punti.

Passiamo adesso a dare qualche spunto operativo per quanto riguarda il mese in corso.

DAVIDE CAMPARI

Titolo che ci è sempre piaciuto, difficile non averlo in portafoglio sopratutto perché mantiene spesso le quotazioni anche quando tutto il listino crolla.
Dopo lo svarione avuto agli inizi di novembre 2012, che tra l’altro avevamo già visto anche a novembre 2011, il titolo rimane comunque interessante da acquistare ad una quota che si avvicina ai 5,5€ con uno stop loss sotto quota 5,2€.

SAIPEM

Dopo i forti ribassi del 5 e 6 dicembre 2012 che hanno fatto perdere al titolo oltre il 10% del suo valore, il suo prezzo è diventato interessante, il titolo chiude l’11 dicembre a 30,00€ potrebbe essere acquistato poco sotto questa quota, con uno stop loss posizionato poco sotto i 28,00€.

ENEL

Una delle Azioni più scambiate del nostro mercato che da qualche mese, tenta una risalita dal suo minimo storico toccato a fine luglio 2012.
Il titolo sta attaccando la resistenza posta a 3,000€, limite anche psicologico, superata essa si potrà pensare ad un eventuale risalita verso quota 3,300€ quindi potrebbe essere acquistato intorno ai 3,035€ oppure se ripiega vicino la linea di tendenza tracciata in verde intorno ai 2,900€ con stop loss subito sotto quota 2,800€.

GENERALI ASS.

Dopo il periodo buio passato sotto quota 10€ le assicurazioni generali sono tornate a rivedere un po’ di luce e anche la tendenza sembra quella giusta anche se c’è da passare il test posto a quota 13,50€ potrebbero essere acquistate ad un prezzo che si aggira intorno ai 12,75/12,80€ con uno stop loss subito sotto i 12,00€.
________________________

Per maggiori informazioni dojitradingonline@gmail.com

Rimani sempre aggiornato FEED RSS
Aggiungi il blog ai tuoi preferiti clicca qui

Seguici anche su Google+ e inscriviti alla community TradingOnline su G+

Buon Trading
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
analisi tecnica assicurazioni generali borsa campari enel finanza generali mercato italiano saipem spunti operativi trading

About Luca

Luca
Sono laureato in Ingegneria Gestionale e ho un diploma di Master in Project Management. Faccio Trading online da ormai 7 anni e mi interesso di Borsa e Finanza da almeno 11. Opero in borsa come Private Trader, su i più importanti mercati finanziari: Mercato azionario MTA Italiano prevalentemente, Mercato dei cambi Forex, Mercato delle materie prime (Commodity), Indici. Gli strumenti che tratto principalmente sono quindi Azioni, CFD e Futures.
Google +
Scroll To Top